Educazione in campagna

Educazione in campagna

Educazione di campagna

Tutto parte dal contesto

Quando parliamo di “educazione di campagna” la prima immagine che viene alla mente è naturalmente il contesto: una cornice di colline e montagne ricche di una vegetazione rigogliosa, campi lavorati, animali che scorrazzano in fattoria, uccelli che nidificano sugli alberi vicini alle case dei contadini.

Tutto parte da qui, da questa visione, dal contesto.

Perché l’educazione di campagna non fornisce istruzioni sull’ambiente educativo, ma è lo stesso contesto che plasma, come conseguenza di una scelta ed uno stile di vita, l’approccio educativo.

L’ambiente di campagna è già intriso di tutti gli strumenti che sostengono il bambino nella sua crescita.

L’approccio alla vita

La prima esperienza in campagna che il bambino sperimenta è l’approccio stesso alla vita che, chiaramente, in questo contesto si rivela essere diverso da quello che si coltiva in città. 

È incredibile notare come l’ambiente in cui si viva influenzi ogni sfera della nostra esistenza.

Fin da quando il bambino si forma nel ventre materno riceve le prime informazioni sul mondo circostante.

Quando la madre si rilassa al sole di una giornata primaverile lui conoscerà il cinguettio degli uccelli, il canto del gallo, il suono delle campane della chiesa di paese che rimbombano tra le vallate.

È facile che le donne di campagna più anziane chiedano alla madre, che abbia appena partorito, se ha già esposto il bambino al sole.

È questa l’immagine alla quale mi riferisco quando dico che al principio della pedagogia di campagna viene posto, su una scala di valori, l’approccio alla vita. La consapevolezza del mondo che ci circonda, il sapore della natura che ci ospita.

Per continuare a leggere hai bisogno di un'iscrizione.

Iscriviti o entra nel tuo account:

Le risorse pedagogiche

Aprile in campagna

Aprile in campagna

Aprile in campagna – Rubrica di pedagogia di campagna a cura di Maria Luna Piccolo, che ogni mese ci accompagnerà alla scoperta dei ritmi lenti della campagna.

Leggi Tutto »
Torna in alto