Come si sviluppa il ragazzo dai 14 ai 21 anni

Come si sviluppa il ragazzo dai 14 ai 21 anni

Abbiamo parlato ne I primi passi nella pedagogia Waldorf di quali siano gli aspetti principali su cui si fonda la pedagogia steineriana. Abbiamo più approfondito i primi 14 anni di vita del bambino (Come si sviluppa il bambino dalla nascita ai 7 anni e Come si sviluppa il bambino dai 7 ai 14 anni). Ora vediamo nel dettaglio cosa accade dopo la pubertà.

La maturità sessuale

Il passaggio nell’età giovanile è identificato con la maturità sessuale. Nel momento in cui la pubertà subentra, il corpo astrale inizia a svilupparsi nell’uomo in autonomia. E accade un fatto curioso: tutto ciò che nell’età infantile era stato presentato al bambino attraverso le immagini, adesso viene riportato in superficie e afferrato dall’intelletto. Il ragazzo ora comprende coscientemente ciò che prima è cresciuto in lui in modi diversi, ciò che già possiede.

Ora il giovane è pronto ad aprirsi al mondo. Mentre fino ad allora viveva più in se stesso, dopo la pubertà può comprendere le cose del mondo. Egli, in modo autonomo, inizia gradualmente a sentirsi a casa nel mondo sconosciuto.

Rudolf Steiner, riferendosi a questa fase di crescita, afferma: “Come maestro avrò educato nell’uomo ciò che era de educare, e avrò lasciato intatto, in trepido rispetto dell’essenza divina in ogni singolo individuo, ciò che più tardi deve arrivare da solo alla comprensione di se stesso.”

Per continuare a leggere hai bisogno di un'iscrizione.

Iscriviti o entra nel tuo account:

Le ultime risorse

Torna in alto